3/5

Un 2017 turistico da incorniciare malgrado un attacco hacker

L'organizzazione turistica regionale del Mendrisiotto riunita in assemblea ha tracciato il bilancio del 2017

MENDRISIO - Il 2017 turistico del Mendrisiotto, e di tutto il cantone, è stato "da incorniciare". Così ha detto ieri nel corso dell'assemblea primaverile la direttrice dell'OTR del Mendrisiotto e Basso Ceresio Nadia Fontana-Lupi. I pernottamenti nelle strutture alberghiere della regione sono ad esempio stati il 7,7% in più rispetto al 2016 (il totale è di 118.177 pernottamenti). Il 2017 ha inoltre visto l'introduzione di molte novità, prima su tutte l'apertura del Fiore di pietra in vetta al Generoso.

L'anno, contraddistinto inoltre dalla pubblicazione online del nuovo sito Internet dell'OTR momò, avrebbe però potuto trasformarsi in un incubo. Mendrisiotto Turismo è infatti stato vittima di un attacco hacker che ha provocato «un'importante e prolungata panne informatica che ha compromesso la nostra attività per diversi mesi, complicandoci non poco la vita e che ci ha molto preoccupati» ha sottolineato la direttrice. L'attacco ha portato alla perdita di numerosi documenti digitali, criptati e resi indisponibili dai pirati informatici.

14 giugno 2018 05:55
L.T.


Condividi