3/5

“Uno di loro ha organizzato il colpo”

Si complica la posizione di uno dei cinque individui arrestati mentre tentavano di introdursi alla Loomis di Chiasso

CHIASSO - Si complica la posizione di uno dei cinque individui arrestati nella notte tra il 25 e il 26 febbraio scorsi mentre tentavano di introdursi alla Loomis di Chiasso applicando un foro in una parete. Stando alle indicazioni fornite agli inquirenti ticinesi dai colleghi italiani, dai quali era già giunto un supporto decisivo per sgominare la banda, non può essere assegnato a tutti i personaggi acciuffati nella cittadina, contrariamente a quanto era apparso sulle prime, il ruolo di semplici manovali del sodalizio, in quanto uno sarebbe un organizzatore, una sorta di pianificatore, del colpo studiato per diverse settimane, con tanto di svariati sopralluoghi nei dintorni della ditta di via Milano. 

 

I particolari sul giornale
Edizione del 17 Maggio 2018 a pagina 15
17 maggio 2018 06:00
Red.Chiasso


Condividi

Prossimi articoli

Trasportavano 10 chili di droga, arrestati

In manette un cittadino montenegrino e una serba, fermati al valico di Chiasso Brogeda con la marijuana nella vettura
Mendrisiotto

Chiusure notturne allo svincolo di Mendrisio

Nei prossimi giorni a causa di lavori di pavimentazioni sono previsti il blocco dell'uscita da sud e dell'entrata verso nord
Mendrisiotto