3/5

“Devi dirci cosa vuoi, per il bene di Lugano”

Dopo i botta e risposta con il regista, Municipio e Ente autonomo del LAC scriveranno una lettera congiunta alla Compagnia Finzi Pasca chiedendo di precisare richieste e problematiche

LUGANO - Il Municipio di Lugano e l'Ente autonomo del LAC scriveranno una lettera congiunta alla Compagnia Finzi Pasca, chiedendo di precisare le sue richieste così come l'esistenza di eventuali difficoltà oggettive di cui non si è ancora presa compiuta conoscenza. Valuteranno quindi insieme alla direzione del LAC le richieste e proporranno un incontro in base a elementi ben definiti alla Compagnia Finzi Pasca, con l'obiettivo di identificare e adottare una strategia comune a tutela degli interessi di tutti.

È la decisione presa dal Municipio nella sua seduta di questa mattina, che ha concordato così con l'Ente autonomo del LAC – per il tramite del suo presidente Roberto Badaracco - i prossimi passi relativi al tema oggetto dei recenti e noti botta e risposta fra la Compagnia Finzi Pasca e il centro culturale LAC, dove essa ha la residenza. L'obiettivo della lettera è quello di superare in modo concordato la diatriba cresciuta a mezzo stampa, e chiarire le richieste della Compagnia valutandone la sostenibilità e la fattibilità.

Nel comunicato del Municipio di Lugano si legge: "Città, LAC e Compagnia sono tre componenti che, insieme, possono e devono continuare a operare – ognuno secondo le sue competenze – per il bene della Città in generale e del suo posizionamento culturale in particolare. La Compagnia Finzi Pasca e il LAC sono ormai entrati entrambi nel cuore di Lugano e dei Luganesi: perciò il Municipio resta fiducioso sulla possibilità di continuare la collaborazione in modo proficuo".

11 ottobre 2018 15:15
Red.Online


Condividi

Articoli suggeriti

Finzi Pasca spacca il PLR luganese

Il presidente dell'Ente autonomo del LAC Roberto Badaracco risponde alle critiche mosse dall'Ufficio presidenziale del suo partito: "È un attacco, non me lo aspettavo"
Lugano

Scintille tra Badaracco e Borradori su Finzi Pasca

Duro confronto durante il dibattito televisivo tra sindaco e municipale di Lugano - Tra i due nervosismo e pochi sguardi
Lugano

“Le minacce di Finzi Pasca sono inaccettabili”

Dura presa di posizione del Consiglio Direttivo del LAC in seguito alla conferenza stampa del regista: "Tiene in scacco il Municipio ed esercita pressioni sull'opinione pubblica"
Lugano

“Restiamo se cambiano le regole”

Daniele Finzi Pasca torna a ribadire le condizioni per mantenere la sua compagnia a Lugano - Nei prossimi giorni un incontro con le parti per cercare una soluzione
Lugano

Bivio al LAC: il talento o la squadra?

Lunga discussione del Municipio di Lugano su Finzi Pasca: riproposto l’ufficio al Central Park - Adesso il regista ha sul tavolo tre opzioni, mentre la Città si trova tra due fuochi
Lugano

Massagno offre una casa a Finzi Pasca

Il Comune ha confermato di aver messo a disposizione della compagnia del regista ticinese uno stabile in centro
Lugano

Una torretta per Finzi Pasca

L'ufficio della compagnia potrebbe trovare spazio sulla scalinata della funicolare
Lugano

“Daniele rimani, ma basta screditarci”

Il presidente del LAC Badaracco risponde al regista che aveva spiegato il suo scontento in una lettera al Corriere: "Tutti vogliono fortemente che resti, però deve capire qual è il suo ruolo in una macchina complessa"
Lugano

Finzi Pasca: “Non ci trattano come coinquilini”

In una lunga lettera inviata in esclusiva al Corriere del Ticino il regista ribadisce la propria amarezza per i rapporti con i vertici del LAC - "C'era chi non vedeva l'ora che ce ne andassimo"
Lugano