3/5

Incidente in piscina, la bimba sta meglio

Sono migliorate le condizioni di salute della bambina confederata di due anni che lo scorso 27 luglio ha rischiato l'annegamento in una piscina privata di Caslano

CASLANO - Sono migliorate le condizioni di salute della bambina confederata di due anni che lo scorso 27 luglio ha rischiato l'annegamento in una piscina privata di Caslano, in via Torrazza (vedi suggeriti). La piccola non è quindi più in pericolo di morte, come ci è stato confermato dal Ministero pubblico. La bambina, lo ricordiamo, era in vacanza a Caslano ed era stata rinvenuta sul fondo della piscina, priva di sensi. Subito soccorsa sul posto, era poi stata elitrasportata all'ospedale.

09 agosto 2018 05:05
Red. Lugano


Condividi

Prossimi articoli

“Abbiamo combattuto la droga, ora il Gigante Giallo”

Il presidente di Besso Pulita Ugo Cancelli si batte per evitare la chiusura della Posta del quartiere
Lugano

Presto l'incontro tra Finzi Pasca e LAC

La Compagnia del regista luganese sta preparando i documenti per rispondere alla lettera inviata da Municipio ed Ente autonomo esattamente una settimana fa
Lugano

Lugano-Ginevra: il piano C arriva da Opfikon

Svelato il nome della ditta dalla quale si potrebbero affittare aerei ed equipaggio: è la Zimex Aviation - Il Municipio di Lugano intanto si difende sul caso SkyWork
Lugano