3/5

I lavoratori del Casinò di Campione sono in agitazione

Dopo l'annuncio del taglio di 156 unità lavorative nell'ambito del piano di ristrutturazione

CAMPIONE - Stato di agitazione dei lavoratori del Casinò di Campione d'Italia. Lo hanno proclamato ieri le organizzazioni sindacali contestando la comunicazione da parte dell'amministratore unico della casa da gioco relativa all'«apertura della procedura di licenziamento collettivo» senza attendere i ventilati confronti con la proprietà, ossia il Comune. La procedura riguarda 156 degli attuali 492 occupati secondo un piano di strutturale revisione dell'organico che tocca ciascun settore del Casinò. 

14 febbraio 2018 06:00
B.M.


Condividi

Articoli suggeriti

“È doloroso, ma i licenziamenti sono necessari”

A rischio 156 posti di lavoro al Casinò di Campione d'Italia - Parla il sindaco Roberto Salmoiraghi
Lugano

Quando la “dolce vita” era sul Ceresio

Un tuffo nel passato della celebre dirimpettaia di Lugano che sta attraversando uno dei momenti più difficili della sua millenaria e complessa storia
Approfondimenti