3/5

La coda di balena al Riva Caccia

I sommozzatori hanno lavorato alla messa in sicurezza del Lido - L'opera galleggiante di Dorici è stata ancorata lì qualche ora, prima di nuotare verso Morcote...
<p>LUGANO - I sommozzatori ieri sono tornati al Lido Riva Caccia - danneggiato sabato dalle onde - per un sopralluogo e per svolgere alcuni lavori di messa in sicurezza. Il Municipio dovrebbe annunciare oggi la data della riapertura parziale, nei prossimi giorni. Si conta di ripristinare le due zattere più nuove che hanno subito danni meno ingenti. Il bar rimane invece aperto normalmente. Intanto ieri, insieme alla chiatta con i sommozzatori, è spuntata pure la celebre coda di balena galleggiante dell'artista luganese Alex Dorici (che nel 2014 era stata posta a Rivetta Tell). Ma è rimasta solo qualche ora: in serata i sommozzatori l'hanno portata a Morcote, per ancorarla al porto, dove potrà essere ammirata a partire da oggi.</p>
13 agosto 2015 02:45
g.rec


Condividi

Prossimi articoli

Furto d'auto e inseguimento da film a Bioggio

Protagonisti due giovani di 19 e 20 anni, fermati nella notte di domenica dalla polizia a bordo del veicolo rubato - Nella fuga hanno provocato un incidente
Lugano

Lugano si popola di artisti di strada

Da oggi fino a domenica il Buskers Festival anima la città - Oltre 200 tra spettacoli, concerti e performance
Lugano

Marcello Foa querela L'Espresso

Dopo l'articolo del settimanale italiano in cui si ipotizza un collegamento tra i partiti italiani "Lega" e "Cinque Stelle" con il gruppo del Corriere del Ticino, l'amministratore delegato dà mandato ai suoi legali
Lugano