3/5

Gambarogno, referendum sul porto

Raccolte più di 600 firme contro il progetto di approdo regionale

GAMBAROGNO - Sul porto regionale di Gambarogno sarà referendum. Stamattina in cancelleria comunale verranno consegnate più di 600 firme (ne servivano 511) raccolte dal movimento «Per Gambarogno» che ha promosso il referendum contro il credito supplementare di 4,5 milioni destinato alla realizzazione del porto di Sass di Sciatt, nella frazione di San Nazzaro, come deciso dal Consiglio comunale lo scorso 25 giugno. Ma in realtà, come più volte illustrato dal fronte referendario durante la campagna di raccolta firme, è tutto il progetto, il cui costo negli ultimi anni è lievitato a quasi 20 milioni di franchi, ad essere messo in discussione. Il sindaco Tiziano Ponti commenta: «Il referendum ci darà la possibilità di spiegare ancora meglio e in ogni dettaglio un progetto fondamentale per il nostro comune come la costruzione del nuovo porto regionale».

 

I particolari sul giornale
Edizione del 11 Agosto 2018 a pagina 13
11 agosto 2018 06:00
Mauro Giacometti


Condividi

Prossimi articoli

Si lavora per migliorare la prevenzione

La Commmissione "Acque sicure" è sempre alla ricerca di nuove soluzioni per perfezionare ulteriormente il programma di sensibilizzazione e, quindi, l'informazione agli abitanti e ai turisti
Locarno

Uxoricida di Ascona, contestato l'assassinio

Non andrà tanto presto alla sbarra il 55.enne di origine macedone che il 23 giugno dell'anno scorso uccise con diversi colpi di pistola la moglie 35.enne
Locarno