3/5

Verzasca, una valle povera? Niente affatto

Un patrimonio etnografico di inestimabile valore è stato rinvenuto grazie alle ricerche svolte nell'ambito di un progetto di mappatura del territorio

VERZASCA - Le ricerche svolte nell'ambito di un progetto di mappatura del territorio della Val Verzasca hanno fatto riemergere dal passato un patrimonio etnografico di inestimabile valore. Oltre mille i beni materiali rinvenuti e inventariati dallo storico Flavio Zappa, che ha percorso in lungo e in largo il comprensorio, recandosi anche in luoghi improbabili e difficili da raggiungere.

Il progetto di mappatura del territorio è stato avviato nel 2011 dalla Fondazione Verzasca e prosegue tuttora. L'obiettivo è quello di evitare che con il trascorrere del tempo si perda la conoscenza di ciò che ha caratterizzato la storia della valle. Nell'ambito del progetto sono stati promossi interventi di restauro, recupero e valorizzazione.

 

I particolari sul giornale
Edizione del 12 Marzo 2018 a pagina 13
12 marzo 2018 06:05
NA.LI.


Condividi