3/5

Il TRAM boccia il ricorso di Jorio sulle nomine nell'AMB

Le censure del ricorrente sono state interamente respinte e addirittura ritenute irricevibili

BELLINZONA - Dopo il Consiglio di Stato, anche il TRAM ha respinto il ricorso dell'ex municipale di Giubiasco, Giancarlo Joirio, sulla nomina dei membri del Consiglio direttivo dell'AMB, l'Azienda Multiservizi di Bellinzona. Lo stesso tribunale, in un comunicato diffuso oggi, spiega che le censure del ricorrente sono state interamente respinte, e in parte (contrariamente a quanto aveva fatto il Consiglio di Stato in prima istanza), dichiarate irricevibili.

08 novembre 2018 13:03
Red. Online


Condividi

Prossimi articoli

Bellinzona, occhiatacce alla videosorveglianza

Il Regolamento appena allestito dal Municipio è già criticato dalla Lega: "Scarsa trasparenza"
Bellinzona