3/5

Sei mesi con la condizionale per tentata truffa

Un kosovaro voleva farsi pagare 50 mila franchi dall'assicurazione

GIUBIASCO - La rata del leasing di una BMW X5 è troppo cara? La soluzione scelta da un manovale kosovaro in invalidità per risolvere il problema e incassare una bella sommetta in effetti il problema non l'ha risolto ma ieri ha portato l'incauto truffatore davanti al giudice Amos Pagnamenta, presidente della Corte delle assise correzionali di Bellinzona, che ha condannato il cinquantatreenne a sei mesi di prigione (sospesi con la condizionale per due anni )e ad una multa. È stato riconosciuto colpevole di sviamento della giustizia e tentata truffa, sulla base di un decreto di accusa del procuratore generale John Noseda ereditato da Claudio Luraschi. Rispetto al decreto, al quale l'imputato si è opposto, sono cadute le accuse di minacce (perché nel frattempo è stata ritirata la querela) e di vie di fatto reiterate (perché cadute in prescrizione).

I particolari sul giornale
Edizione del 11 Agosto 2018 a pagina 11
11 agosto 2018 02:28
MaVez


Condividi