3/5

Consuntivi fotocopia approvati dal Consiglio comunale di Biasca

Molto criticato ma poi accettato l'investimento da quasi un milione per rinnovare la pista d'atletica

BIASCA - Non piacciono proprio a nessuno, nemmeno al Municipio che li ha prodotti, i consuntivi «fotocopia» del Comune di Biasca, pur approvati quasi all'unanimità dal Consiglio comunale lunedì sera. Lo stesso sindaco Loris Galbusera ha dichiarato: «A livello di investimenti anche il Municipio non è soddisfatto». E questo perché da ben 17 anni consecutivi (ecco perché molti consiglieri hanno parlato di messaggio fotocopia) si registrano importati utili, questa volta di 1,7 milioni. Certo è meglio che registrare pesanti deficit, ma, come è stato osservato in sala, scopo del Comune non è guadagnare, ma gestire al meglio i soldi dei cittadini, puntando al sostanziale pareggio. Prima però, ritirato dal Municipio il messaggio sul regolamento organico per i dipendenti (che istituiva le figure del vicedirettore delle scuole e del cuoco professionista), il dibattito politico si è focalizzato sull'investimento da 980 mila franchi per ristrutturare la pista di atletica allo stadio del Vallone. Il tema ha fatto registrare due record, quello del numero delle firme con riserva al rapporto commissionale (favorevole) e quella del pubblico presente in sala, per una decisione che non coinvolge direttamente i dipendenti pubblici. A dirigere il dibattito vi era la nuova presidente del Consiglio comunale Elena Bianchi (PPD) che è subentrata a Fabrizio Totti (Lega). Quest'ultimo come già all'insediamento ha fatto un regalo simbolico a tutti i consiglieri, un cuoricino rosso con scritto «Biasca».

I particolari sul giornale
Edizione del 13 Giugno 2018 a pagina 15
13 giugno 2018 02:20
MaVez


Condividi

Prossimi articoli

Alta tensione, trasloco possibile

Il consigliere di Stato Zali intravvede una soluzione per gli elettrodotti in Riviera: la linea potrebbe lasciare il fondovalle - Dalle misurazioni dati di una certa entità
Bellinzona

Aggressione al campeggio, famiglia libera

Cadenazzo: sono stati scarcerati i protagonisti romandi della zuffa avvenuta sabato sera
Bellinzona

Sementina, le tensioni erano già note

Il vicinato spiega che gli attriti nella coppia si erano già manifestati in passato
Bellinzona