3/5

Il giovane rimarrà dietro le sbarre

Il giudice dei provvedimenti coercitivi ha ordinato questo sabato la carcerazione preventiva del 19.enne sospettato di aver preparato un attacco alla commercio di Bellinzona

BELLINZONA - Il giudice dei provvedimenti coercitivi ha ordinato questo sabato la carcerazione preventiva del giovane 19.enne sospettato di aver preparato un attacco alla scuola cantonale commerciale di Bellinzona. Il ragazzo si trova da giovedì scorso presso la clinica psichiatrica di Mendrisio. Secondo quanto riferito dalla Rsi, il 19.enne dovrebbe dunque rimanere dietro le sbarre almeno fino alla fine di luglio. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di atti preparatori di assassinio, subordinatamente di omicidio. 

12 maggio 2018 18:11
Red. Online


Condividi

Prossimi articoli

Alta tensione, trasloco possibile

Il consigliere di Stato Zali intravvede una soluzione per gli elettrodotti in Riviera: la linea potrebbe lasciare il fondovalle - Dalle misurazioni dati di una certa entità
Bellinzona

Aggressione al campeggio, famiglia libera

Cadenazzo: sono stati scarcerati i protagonisti romandi della zuffa avvenuta sabato sera
Bellinzona

Sementina, le tensioni erano già note

Il vicinato spiega che gli attriti nella coppia si erano già manifestati in passato
Bellinzona