3/5

Vivere nello Zaqistan, tra fantasia e gag

L'artista americano Zaq Landsberg ha creato una sua "nazione" nel deserto dello Utah

NEW YORK - L'artista americano Zaq Landsberg, dieci anni fa, nel deserto dello Utah, ha gettato le basi del suo sogno: creare una propria "nazione" autonoma: lo Zaqistan, che prende chiaramente spunto dal suo stesso cognome. La città o paese se si preferisce, come riferisce quest'oggi via Twitter il quotidiano britannico "The independent", si trova a 60 miglia dal centro più vicino, in una zona remota di quella enorme distesa polverosa nel Sudovest degli USA.

Secondo quanto è noto, venticinque persone hanno già deciso di stabilirsi nel nuovo "distretto" territoriale sottoscrivendo una sorta di atto di cittadinanza. Il luogo, che avrebbe confini ben definiti e un singolare robot che lo sovrasta come ogni patrono che si rispetti, avrebbe già anche un'"ambasciata" a Buenos Aires (forse luogo d'origine dell'artista). Va da sé, che questa singolare "repubblica", che si presuppone sorga su una proprietà privata, ha una sua bandiera (è giallorossa) e perfino suoi passaporti. Intervistato, Landsberg, ha affermato che il suo sogno nel cassetto è trasformare questa entità territoriale a cavallo tra fantasia e gag in "una nazione autentica". Sì, perché allo stato attuale, pare più un castello...di sabbia.

 La

Entità territoriale fantasma

27 ottobre 2015 10:12
AC


Condividi

Prossimi articoli

Torna la leggendaria Playstation, in versione mini

Sony ripropone la storica console con 20 giochi pre-installati, tra cui Final Fantasy VII, Tekken 3 e Ridge Racer
Curiosità

La speciale tasca che “blocca” i cellulari in aula

Il liceo San Benedetto di Piacenza mette al bando gli smartphone grazie a una particolare tecnologia
Curiosità

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia

La 26.enne marchigiana ha vinto il concorso di bellezza - In passato ha recitato nel film di Terrence Malick "Tree of life", con Brad Pitt e Sean Penn
Curiosità