3/5

L'orso fa un giro in Vallese per il weekend

Le tracce dell'animale sono state rilevate nella regione del passo del Sanetsch - Il plantigrado si sarebbe spostato dal canton Berna nel fine settimana

SION - Tracce attribuite ad un orso sono state rilevate nella regione del passo del Sanetsch, in territorio vallesano. È probabile che si tratti dell'animale la cui presenza è segnalata sporadicamente nel canton Berna. Nella zona è stata organizzata un'osservazione regolare.

Le tracce di zampe sono state notate da un'escursionista domenica in Vallese nella regione del passo del Sanetsch, che confina con Berna. La donna ha contattato l'associazione ecologia dei carnivori e gestione della fauna selvatica (Kora) che a sua volta ha avvertito il servizio vallesano della caccia, riferisce quest'ultimo in una nota odierna.

Ieri, un guardacaccia ha confermato la pertinenza dell'osservazione e confermato che si tratta di un orso. Il plantigrado si è soffermato verosimilmente nella regione durante il fine settimana, ma non è stato osservato direttamente.

Secondo l'ente vallesano, l'animale è forse quello segnalato a più riprese nel canton Berna. Il 4 luglio scorso era stato avvistato a Lenk, nel Simmental.

Nelle prossime settimane, un guardacaccia perlustrerà regolarmente la regione del Sanetsch. Il servizio vallesano della caccia esorta la popolazione a comunicargli qualsiasi indizio relativo alla presenza di un orso.

10 luglio 2018 15:11
ats


Condividi

Prossimi articoli

Lieve aumento delle pensioni dal 2019

Lo ha deciso oggi il Consiglio federale, dopo alcuni anni di stagnazione la rendita minima AVS passerà da 1.175 franchi al mese a 1.185 e quella massima da 2.350 franchi a 2.370
Cronaca

Agevolare la permanenza in Svizzera degli stranieri qualificati

La Camera del popolo con 143 sì e 41 no ha approvato una mozione in tal senso del consigliere nazionale Marcel Dobler (PLR/SG) per i settori dove ce n'è penuria
Cronaca

Nell'Amministrazione federale si parla ancora poco italiano

Centro studi sulla democrazia di Aarau: la promozione del plurilinguismo nell'Amministrazione federale funziona
Cronaca