3/5

Gita estiva per il Consiglio federale

Una due giorni nella Gruyère, nel cantone di origine del presidente della Confederazione Alain Berset

BERNA - Il Consiglio federale ha cominciato oggi la sua gita estiva di due giorni nel cantone di origine del presidente della Confederazione, Friburgo. Dapprima variabile il tempo, poi è diventato decisamente piovoso.

È stato lo stesso Alain Berset ad allestire il programma. I membri del Governo e il cancelliere della Confederazione - indica una nota diramata a Berna - si sono trasferiti in treno a Bulle, capoluogo del distretto della Gruyère, dove hanno visitato un'azienda gastronomica appartenente alla cooperativa di pubblica utilità SucréSalé, che aiuta le persone al beneficio di una rendita d'invalidità a reinserirsi nel mercato del lavoro.

In seguito hanno incontrato nel centro culturale Ebullition giovani artisti romandi che gestiscono marchi musicali nei generi heavy metal e rock.

La tappa successiva della gita li ha portati nel comune montano di Val-de-Charmey, a est di Bulle, apprezzato anche quale luogo di villeggiatura. In questa località i consiglieri federali hanno incontrato la popolazione in occasione di un aperitivo, prima di pranzare insieme al governo cantonale friburghese.

"È un piacere condurre il Consiglio federale nel canton Friburgo" - ha detto Berset in un incontro con la stampa a Charmey -. I miei colleghi mi hanno fatto notare che ad ogni tappa c'era qualcosa da mangiare. Abbiamo cominciato questa mattina con frutta e doppia panna".

Nel tardo pomeriggio e in serata sono in programma visite nel distretto nordoccidentale della Broye e in quello limitrofo della Broye-Vully, al confine con il canton Vaud.

Il secondo giorno della gita sarà "incentrato sulla natura e sulla storia". Domani è in programma un altro incontro con la popolazione a Friburgo.

05 luglio 2018 14:21
ats


Condividi

Prossimi articoli

Il disastro SkyWork si abbatte sullo scalo di Berna

Dopo il grounding, ripercussioni anche sulla società che gestisce l'aeroporto: licenziamenti e sospensione dei progetti di investimento
Cronaca

Lieve aumento delle pensioni dal 2019

Lo ha deciso oggi il Consiglio federale, dopo alcuni anni di stagnazione la rendita minima AVS passerà da 1.175 franchi al mese a 1.185 e quella massima da 2.350 franchi a 2.370
Cronaca

Agevolare la permanenza in Svizzera degli stranieri qualificati

La Camera del popolo con 143 sì e 41 no ha approvato una mozione in tal senso del consigliere nazionale Marcel Dobler (PLR/SG) per i settori dove ce n'è penuria
Cronaca