3/5

Progetto fiscale 17 e risanamento dell'AVS a braccetto

Iniziato l'esame del dossier da parte della Commissione dell'economia e dei tributi degli Stati, reazioni contrastanti tra i partiti

BERNA - La Commissione dell'economia e dei tributi degli Stati ha cominciato oggi a trattare in dettaglio il Progetto fiscale 17. Al posto di un aumento degli assegni famigliari, bisogna puntare su una compensazione sociale attraverso l'AVS, è stato deciso senza opposizioni. Il concetto è che ogni franco di tassazione perso in seguito al Progetto fiscale 17 a livello di Confederazione, Cantoni e Comuni sarà "compensato" con un franco di finanziamento dell'AVS, si legge in un comunicato odierno dei Servizi del Parlamento. La commissione propone anche - con 8 voti contro 3 e 2 astensioni - che l'imposizione dei dividendi di investitori qualificati a livello cantonale arrivi almeno al 50%. Una minoranza voleva invece allinearsi alla proposta del governo (70%). A livello federale si è mantenuta la versione dell'esecutivo (70%). In un messaggio del Consiglio federale dello scorso marzo le ripercussioni finanziarie su Confederazione, Cantoni e Comuni erano stimate a 1,78 miliardi di franchi. Con le nuove proposte della commissione calcolabili al momento si arriverebbe a 2,1 miliardi.

Reazioni contrastanti sul finanziamento AVS

La proposta della Commissione dell'economia del Consiglio degli Stati di legare il Progetto fiscale 17 al risanamento dell'AVS è stata generalmente ben accolta a sinistra. UDC e ambienti economici sono invece scettici. Il Partito socialista giudica "accettabile" e "ragionevole" il compromesso raggiunto dalla commissione. La decisione permetterà di "togliere la pressione finanziaria che pesa attualmente sul fondo AVS". "In questo modo guadagniamo tempo prezioso per trovare una soluzione ragionevole e duratura per risanare l'AVS. Per noi il progetto di innalzare l'età di pensionamento delle donne sarebbe così definitivamente morto e sepolto", dichiara il presidente Christian Levrat, citato in un comunicato.

 

16 maggio 2018 10:11
ats


Condividi

Prossimi articoli

Laghi e fiumi svizzeri hanno sete

La carenza di pioggia sta mettendo a dura prova parecchi corsi d'acqua elvetici - Il clima secco pesa anche sull'agricoltura
Cronaca

Un pulsante può influenzare le elezioni?

Una controversa funzione di Facebook che ricorda ai cittadini di votare potrebbe sbarcare anche in Svizzera
Cronaca

L'escavatore finisce nel lago, grave un operaio

Un 34.enne è rimasto ferito a Sufers (GR) mentre lavorava per l'ampliamento della strada cantonale - Difficile il recupero del mezzo di 6 tonnellate
Cronaca