3/5

È deceduto lo scienziato giunto in Svizzera per morire

L'australiano David Goodall avrebbe preferito morire in patria, si è spento in modo sereno alla presenza di diversi nipoti dopo l'iniezione letale richiesta

BASILEA - È morto oggi alle 12.30 a Basilea David Goodall, lo scienziato australiano di 104 anni giunto in Svizzera per usufruire dell'aiuto al suicidio. L'iniezione letale ha avuto luogo in presenza di diversi nipoti, ha affermato un portavoce dell'associazione Exit. "Era tranquillo e voleva che tutto avvenisse il più velocemente possibile", ha detto ancora il portavoce.

Gli ultimi momenti di vita sono stati accompagnati, come da richiesta, dalla Nona Sinfonia di Beethoven. Ieri lo stesso Goodall aveva spiegato che "purtroppo" in Australia non è permesso usufruire di questo tipo di aiuto. Invece della "opzione svizzera" avrebbe preferito morire in patria. A partire dalla mezza età le persone dovrebbero avere il diritto di scegliere da sole quando e dove morire, aveva ancora detto lo specialista di ecologia.

10 maggio 2018 14:31
ats


Condividi

Prossimi articoli

Nonnismo per tre reclute italofone a Emmen

Sull'episodio è stata aperta un'istruttoria preliminare - Il Dipartimento federale della difesa su Twitter: "L'esercito non tollera alcuna punizione corporale"
Cronaca

Hans Wicki si candida per succedere a Schneider-Ammann

Il "senatore" nidvaldese ha annunciato di essere in corsa per la carica di consigliere federale
Cronaca

Turgovia, donna trovata morta, arrestato un 19.enne

Non sono note le generalità della vittima né le cause del decesso, ma la polizia indica che si tratta di omicidio
Cronaca