3/5

Contromano per quasi 100 km

Un 46.enne italiano ha attraversato quattro cantoni prima di venire arrestato - Era in uno stato "non idoneo alla guida"

ZURIGO - Quasi 100 chilometri di autostrada contromano attraverso quattro cantoni. Un 46.enne italiano residente a Rüschlikon (ZH) è stato fermato domenica notte a Horgen (ZH), mentre stava circolando sulla carreggiata sbagliata dell'A3 in direzione di Zurigo. L'uomo è stato arrestato e affidato al Ministero pubblico.

Miracolosamente non si è verificato nessun incidente, indica in una nota odierna la polizia cantonale zurighese. Il conducente non solo era in contromano, ma a tratti guidava anche a una velocità troppo elevata, secondo le valutazioni effettuate grazie alle telecamere presenti nelle gallerie. L'uomo conduceva "in uno stato non idoneo alla guida", si legge nel comunicato, precisando che in diverse occasioni il 46enne ha rischiato la collisione con altri automobilisti.

Per fermarlo, la polizia ha bloccato l'autostrada A3 all'altezza di Horgen attorno alle 2.30. In precedenza alcune segnalazioni indicavano che l'uomo transitava sulla A13 nei pressi di Trübbach (SG) verso le 2.00, prima di attraversare anche i cantoni di Glarona e Svitto. Numerosi automobilisti hanno segnalato la presenza del veicolo contromano alle forze dell'ordine, le quali hanno immediatamente adottato varie misure per prevenire incidenti e fermare il 46enne, scrive la polizia cantonale.

Un'inchiesta è stata aperta per poter fare luce su tutti i reati commessi dall'uomo.

15 aprile 2018 15:21
ats


Condividi

Prossimi articoli

Investito dalla sua stessa auto: gravi lesioni per un anziano

Grigioni - L'uomo che aveva lasciato la macchina in folle è stato soccorso dalla Rega e trasportato all'ospedale
Cronaca

Furto di dati in Svizzera, due arresti nei Paesi Bassi

I due sono al centro di un procedimento penale aperto nel 217 dal MPC per furto di dati di e-banking tramite spam e chiamate telefoniche
Cronaca

Un pulsante può influenzare le elezioni?

Una controversa funzione di Facebook che ricorda ai cittadini di votare potrebbe sbarcare anche in Svizzera
Cronaca