3/5

Prima medaglia svizzera: è un argento

OLIMPIADI - Nel curling doppio misto la coppia Perret/Rios ha perso la finale contro il Canada

PYEONGCHANG (dal nostro inviato) – La prima medaglia svizzera delle Olimpiadi di Pyeongchang ha il sapore dolceamaro dell'argento. Meglio di niente, ci mancherebbe altro. Eppure, la coppia del curling doppio misto Jenny Perret/Martin Rios sognava molto di più. Sognava l'oro. Peccato, verrebbe da dire. I campioni del mondi in carica rossocrociati hanno perso nettamente la finalissima del torneo contro il Canada. La partita, iniziata in maniera equilibrata, ha preso una piega decisamente storta al termine del terzo end, quando i forti nordamericani Morris/Lawes (una sola partita persa dall'inizio della competizione) hanno piazzato un micidiale parziale di 3-0. Da quel momento in poi, gli elvetici (Rios soprattutto) sono andati in confusione, sbagliando una pietra dopo l'altra. Logico, quindi, il punteggio finale di 10-3 in favore dei canadesi. Peccato, lo ripetiamo. Con un pizzico di concentrazione in più, l'impresa sarebbe stata possibile. Ma almeno, la Svizzera ha sbloccato il contatore delle medaglie, tristemente fermo al palo dall'inizio delle Olimpiadi. Un argento che non può che regalare speranza a tutta la delegazione rossocrociata presente a Pyeongchang.

ALTRI SERVIZI SUL CORRIERE DEL TICINO IN EDICOLA MERCOLEDÌ - IN SPORT

13 febbraio 2018 13:17
Giona Carcano


Condividi

Articoli suggeriti

Dalla Corea con furore: le foto più belle dei Giochi

Casa Svizzera è un punto d'incontro per gli atleti, ma anche per fan e appassionati di sport - Al suo interno, specialità come raclette e fondue
Curiosità