3/5

Problemi di schiena costringono Beatrice Scalvedi al ritiro

La squadra B di Swiss-Ski perde un altro elemento - La sciatrice costretta a interrompere la sua carriera per motivi di salute

BERNA - I dolori persistenti alla schiena hanno purtroppo decretato la fine della carriera per la ventiduenne Beatrice Scalvedi. Nonostante un lungo e intenso percorso di terapia e trattamenti individuali, è giunta infine la decisione del ritiro definitivo. Già da due anni la giovane ticinese, allieva dello Sport-Gymnasium di Davos, aveva dovuto rinunciare a pressoché qualsiasi competizione.

L'atleta della squadra B ha ottenuto i suoi più grandi successi nella stagione 2015/16, quando ha vinto la sua prima discesa libera in Coppa Europa a Davos, ha conquistato la medaglia d'argento ai Campionati Mondiali Juniores di Sochi e si è aggiudicata il titolo di campionessa svizzera Junior nel super G. Inoltre, ha conquistato il secondo posto nella classifica di Coppa Europa per la discesa libera, grazie al quale si è assicurata un posto fisso alla Coppa del Mondo 2017 per la discesa libera.

Swiss-Ski, in un comunicato stampa, augura a Beatrice Scalvedi tutto il meglio per il suo futuro.

13 aprile 2018 11:47
Red. Online


Condividi