3/5

Lugano sconfitto a Lucerna

Passati subito in vantaggio, i bianconeri si devono arrendere ai padroni di casa, vittoriosi per 4-2 - Salvi para un rigore a Junior

LUCERNA - Il Lugano esce sconfitto dalla sfida con il Lucerna. I bianconeri, dopo essere passati in vantaggio al 6' con un bel colpo di testa di Yao, hanno subito dapprima la rimonta ed in seguito l'allungo dei padroni di casa, trascinati dalla doppietta di Schürpf.

Tutt'altro che imbattibili, i lucernesi hanno dato prova di una maggiore concretezza sottoporta. Qualità, quest'ultima, che ha permesso agli uomini allenati da Weiler di conquistare i primi tre punti della stagione. Andati alla pausa sul risultato di 2-1 in favore dei padroni di casa, i bianconeri non sono riusciti a rivoluzionare l'esito dell'incontro. Al 64' la rete di Vecsei (3-2) ha scosso momentaneamente gli animi dei bianconeri. Dieci minuti più tardi però, la pregevole azione personale del neoentrato Eleke ha chiuso definitivamente l'esito della contesa. Da segnalare che al 40', sul momentaneo 1-1, Junior si è fatto parare un rigore dal portiere Salvi.

Lucerna – Lugano: 4-2

Reti: 6' Yao 0-1, 22' Demhasaj 1-1, 45' Schürpf (rigore) 2-1, 58' Schürpf 3-1, 64' Vecsei 3-2, 74' Eleke 4-2.

- Lucerna: Salvi; Grether, Alves, Schmid, Sidler, Ugrinic, Voca; Schneuwly, Gvilia (dal 70' Vargas), Schürpf; Demhasaj (dal 63' Eleke).
- Lugano: Baumann; Mihajlovic, Yao, Daprelà, Masciangelo; Sabbatini, Abedini, (dal 65' Janko) Vecsei (dal 76' Amuzie); Gerndt (dal 55' Crnigoj), Ceesay, Junior.

Note: Al 40' Lugano senza Bottani, Manicone, Piccinocchi e Sulmoni (inf.); Golemic e Kiassumbua (non conv.).

04 agosto 2018 20:55
Andrea Gregori


Condividi