3/5

Pazza Juve ma è il Real ad andare in semifinale

I bianconeri recuperano e segnano tre reti, un rigore di Ronaldo spezza il sogno

MADRID – La Juventus è arrivata a tanto così dal realizzare un vero miracolo sportivo. Dopo il 3-0 subito all'andata a Torino, i bianconeri di Max Allegri hanno recuperato, gol dopo gol, lo svantaggio a Madrid facendo tremare di paura il grande Real. La doppietta di Mandzukic e la rete di Matuidi hanno quasi "ucciso" i madrileni, che però hanno tenuto duro fino alla fine. E a pochissimi secondi dai pericolosissimi supplementari, gli spagnoli si sono trovati di fronte l'occasione della vita grazie a un rigore concesso dall'inglese Oliver per una spinta in area. Dagli undici metri, dopo infinite discussioni (costate il rosso a Buffon), si è presentato Cristiano Ronaldo. Il suo missile dagli undici metri è andato a infilarsi all'incrocio. Un tiro imprendibile: sì, sarà il Real Madrid a giocarsi la semifinale di Champions League. Ma onore alla Juventus che per pochissimo non ha imitato la Roma di ieri sera contro il Barcellona. Nell'altra partita, il Bayern Monaco è stato tenuto in scacco dal Siviglia. I tedeschi passano però il turno grazie al risultato dell'andata (2-1).

11 aprile 2018 22:48
Red. Sport


Condividi

Prossimi articoli

Il Lugano è a Sion: Mihajlovic torna in campo

I bianconeri dopo il pari col Thun non possono sbagliare in Vallese
Calcio

“Adesso non possiamo più sbagliare”

Guillermo Abascal lancia la trasferta del Lugano a Sion: "Ho ereditato un gruppo sano e ambizioso, anche se in Svizzera i giocatori sono più freddi"
Calcio