3/5

Marco Ragini, dal Ticino alla Mongolia

L'ex allenatore del Locarno e preparatore atletico dei portieri di Bellinzona è stato ingaggiato dall'FC Ulaanbaatar

ULAN BATAR - Che fosse un giramondo lo si sapeva, ma finire ad allenare in Mongolia è quantomeno un fatto curioso. L'ex allenatore del Locarno e preparatore dei portieri di Bellinzona Marco Ragini è stato ingaggiato dal FC Ulaanbaatar, squadra che milita nella Super League in Mongolia. Il tecnico sammarinese, oltre che in Svizzera e in Italia, ha fatto diverse esperienze internazionali tra cui Lituania, Olanda, Slovacchia e Congo. Ragini ha firmato un contratto di un anno e sostituisce sulla panchina il giapponese Jun Fukuda.

13 marzo 2018 08:55
Red.Online


Condividi

Prossimi articoli

Angelo Renzetti apre la porta a Leonid Novoselskiy

Il Lugano tratta l’entrata nell’azionariato dell’imprenditore russo
Calcio