3/5

Kim Jong-un a Singapore su un Boeing cinese

È atterrato allo Changi Airport con due giorni di anticipo sul summit con Trump

SINGAPORE - Il leader nordcoreano Kim Jong-un è arrivato a Singapore a bordo di un aereo privato di Air China, un Boeing 747-4J6, partito in mattinata da Pyongyang e usato dal governo cinese per il trasporto dei funzionari di governo, incluso il presidente Xi Jinping.

Kim è atterrato allo Changi Airport con due giorni di anticipo sul summit con Trump, hanno riferito la tv ChannelNewsAsia e il quotidiano Straits Times.

L'aereo cinese questa mattina è stato "tracciato" da Flightradar24, sito specializzato nella rilevazione e nel monitoraggio delle rotte aeree, rafforzando le voci della vigilia secondo cui il leader aveva preferito un aereo più nuovo e affidabile rispetto agli Ilyushin nordcoreani di fabbricazione sovietica.

Da Pyongyang, secondo Flightradar24, sono partiti questa mattina tre aerei: il Boeing cinese e due Ilyushin di Air Koryo, la compagnia di bandiera nordcoreana.

  Massima sicurezza a Singapore

10 giugno 2018 10:57
ats


Condividi