3/5

È morto Giuseppe Soffiantini, venne sequestrato per 237 giorni

L'imprenditore bresciano aveva 83 anni - Rapito nel 1997, rimase per mesi nelle mani degli aguzzini, che inviarono un pezzo del suo orecchio al Tg5

BRESCIA - È morto a 83 anni l'imprenditore bresciano Giuseppe Soffiantini, vittima di un sequestro che durò 237 giorni. La sua storia fece molto scalpore nella vicina Penisola e raggiunse l'apice di orrore quando gli aguzzini inviarono agli studi del Tg5 un pezzo di orecchio dell'uomo.

Soffiantini venne rapito dalla sua abitazione di Manerbio (Brescia) il 17 giugno del 1997. Per liberarlo, il 9 febbraio del 1998 a Inpruneto (Firenze), venne pagato un riscatto di 5 miliardi di vecchie lire. L'imprenditore era in mano a una banda capeggiata dall'ex pastore Mario Moro e da due rapinatori pregiudicati. 

 

12 marzo 2018 10:15
Red.Online


Condividi

Prossimi articoli

Turista svizzera uccisa dalla furia della tempesta Ali

Il camper della donna è stato spazzato via dai forti venti che stanno flagellando l'Irlanda
Cronaca

Rai, via libera alla ricandidatura di Marcello Foa

La risoluzione di maggioranza targata Lega-M5S approvata dalla Commissione di vigilanza - Forza Italia si astiene
Cronaca

Scandalo tangenti, 7 anni e 6 mesi a Formigoni

L'ex governatore della Lombardia in primo grado era stato condannato a sei anni, la pena prevede anche l'interdizione a vita dai pubblici uffici
Cronaca