3/5

La molesta sul bus, ma lei è una poliziotta e lo arresta

Un 39.enne è finito in manette dopo aver provato ad abusare di due donne su un autobus a Roma: una delle due era un'agente della squadra mobile che tornava dal lavoro

ROMA - Stava facendo rientro a casa dopo il turno di lavoro, quando è stata molestata sull'autobus. Piccolo particolare: la vittima degli abusi è una poliziotta, che non ha esitato ad arrestare il suo assalitore, un 39.enne italiano di origini congolesi. È successo ieri pomeriggio sulla linea 64 a Roma. L'agente, assistente capo in servizio alla squadra mobile nella sezione reati contro le violenze sessuali, dopo l'approccio dell'uomo si è inizialmente qualificata, e poi ha intimato più volte al 39.enne di fermarsi. L'uomo ha però continuato a molestarla, cercando anche di baciarla. La poliziotta si è vista costretta ad intervenire, ha immobilizzato l'uomo e lo ha arrestato, scendendo con lui alla fermata della stazione Termini, dove ha chiamato i rinforzi. Mentre attendeva gli uomini del 112, una testimone, incoraggiata dal gesto della poliziotta, ha denunciato di esser stata molestata in precedenza dallo stesso uomo. Il 39.enne è finito in manette ed è accusato di violenza sessuale. Lo riporta l'Ansa.

 

10 marzo 2018 15:40
Red.Online


Condividi

Prossimi articoli

Turista svizzera uccisa dalla furia della tempesta Ali

Il camper della donna è stato spazzato via dai forti venti che stanno flagellando l'Irlanda
Cronaca

Rai, via libera alla ricandidatura di Marcello Foa

La risoluzione di maggioranza targata Lega-M5S approvata dalla Commissione di vigilanza - Forza Italia si astiene
Cronaca

Scandalo tangenti, 7 anni e 6 mesi a Formigoni

L'ex governatore della Lombardia in primo grado era stato condannato a sei anni, la pena prevede anche l'interdizione a vita dai pubblici uffici
Cronaca