3/5

“Ho pagato io la pornostar”

Così il legale di Donald Trump, Micheal Cohen, sul caso di Stormy Daniels e della presunta relazione che avrebbe avuto con il presidente

NEW YORK - Michael Cohen, legale di vecchia data di Donald Trump, ha pagato la pornostar Stormy Daniels di tasca propria e non è stato rimborsato per quanto sborsato. Lo riporta il New York Times citando un comunicato dello stesso Cohen.

"Né la Trump Organization né la campagna di Trump sono state parte della transazione con Stephanie Clifford - si legge - e nessuna delle due mi ha rimborsato direttamente o indirettamente. Il pagamento a Clifford - sostiene - era legale e non era un contributo alla campagna o una spesa della campagna".

Cohen torna così al caso di Stormy Daniels, il cui vero nome è Stephanie Clifford, e alla presunta relazione che questa avrebbe avuto con Trump nel 2006. Il legale ha pagato 130'000 dollari.

14 febbraio 2018 08:28
ats


Condividi

Articoli suggeriti

Lo schiaffo di Melania

IL TOC TOC DI PARIDE PELLI
Commento

Melania Trump ricompare tra applausi e standing ovation

STATO DELL'UNIONE - La First Lady si è presentata al primo discorso del presidente: è la prima volta che ricompare in pubblico dopo lo scandalo della pornostar
Cronaca

Melania diserta Davos: sparita dopo il caso pornostar

La First Lady non sarà con Trump in Svizzera: avrebbe preso le distanze dal marito dopo le indiscrezioni sull'attrice hard Stormy Daniels
Curiosità