3/5

Bomba rimossa, l'aeroporto di London City è stato riaperto

Lo scalo è di nuovo in funzione dopo la rimozione dell'ordigno risalente alla seconda Guerra Mondiale

LONDRA - L'aeroporto London City della capitale britannica è stato riaperto stamattina. Lo scalo era stato chiuso domenica dopo il ritrovamento di una bomba della seconda Guerra Mondiale nel vicino fiume Tamigi. "L'ordigno della seconda guerra mondiale scoperto nella banchina King George V è stato rimosso in sicurezza dalla Royal Navy e della polizia metropolitana. Di conseguenza, la zona di esclusione è stata revocata", ha annunciato sul sito dell'aeroporto l'amministratore delegato Robert Sinclai.

L'ordigno è stato trovato domenica alle 5.00 ora locale (le 6.00 in Svizzera) e l'aeroporto è stato chiuso alle 22.00 di domenica sera.

13 febbraio 2018 08:28
Red. Online


Condividi

Prossimi articoli

Tanzania: affonda traghetto, 86 morti

Si è rovesciato al largo della città di Mwanza nelle acque del lago Vittoria
Cronaca

Florence fa altri 4 morti: il bilancio sale a 41

Cresce ancora il numero delle vittime attribuite all'uragano in Carolina
Cronaca

CdA della RAI, ok a maggioranza a Foa presidente

La Commissione di vigilanza dovrà poi sentire l'interessato e votare
Cronaca