3/5

Bomba rimossa, l'aeroporto di London City è stato riaperto

Lo scalo è di nuovo in funzione dopo la rimozione dell'ordigno risalente alla seconda Guerra Mondiale

LONDRA - L'aeroporto London City della capitale britannica è stato riaperto stamattina. Lo scalo era stato chiuso domenica dopo il ritrovamento di una bomba della seconda Guerra Mondiale nel vicino fiume Tamigi. "L'ordigno della seconda guerra mondiale scoperto nella banchina King George V è stato rimosso in sicurezza dalla Royal Navy e della polizia metropolitana. Di conseguenza, la zona di esclusione è stata revocata", ha annunciato sul sito dell'aeroporto l'amministratore delegato Robert Sinclai.

L'ordigno è stato trovato domenica alle 5.00 ora locale (le 6.00 in Svizzera) e l'aeroporto è stato chiuso alle 22.00 di domenica sera.

13 febbraio 2018 08:28
Red. Online


Condividi

Prossimi articoli

Ordine d'arresto per Anna Gabriel

CATALOGNA - Il provvedimento emesso dal Tribunale supremo contro la leader della sinistra indipendentista esiliata nel nostro Paese è valido solo in Spagna - Folco Galli: non è prevista l'estradizione
Cronaca

Virginia Raggi scagionata dall'accusa di abuso d'ufficio

Archiviata l'inchiesta riguardante il caso riguardante la nomina di Salvatore Romeo, segretario del sindaco di Roma
Cronaca

Massacra moglie e figlio, poi ammazza il cane

L'uomo avrebbe colpito la donna e il ragazzo con una chiave inglese, nella loro casa in provincia di Piacenza: i due versano in condizioni disperate all'ospedale
Cronaca