3/5

Bomba rimossa, l'aeroporto di London City è stato riaperto

Lo scalo è di nuovo in funzione dopo la rimozione dell'ordigno risalente alla seconda Guerra Mondiale

LONDRA - L'aeroporto London City della capitale britannica è stato riaperto stamattina. Lo scalo era stato chiuso domenica dopo il ritrovamento di una bomba della seconda Guerra Mondiale nel vicino fiume Tamigi. "L'ordigno della seconda guerra mondiale scoperto nella banchina King George V è stato rimosso in sicurezza dalla Royal Navy e della polizia metropolitana. Di conseguenza, la zona di esclusione è stata revocata", ha annunciato sul sito dell'aeroporto l'amministratore delegato Robert Sinclai.

L'ordigno è stato trovato domenica alle 5.00 ora locale (le 6.00 in Svizzera) e l'aeroporto è stato chiuso alle 22.00 di domenica sera.

13 febbraio 2018 08:28
Red. Online


Condividi

Prossimi articoli

L'UE minaccia Google: “O cambia o arriva un'altra multa”

Bruxelles concede all'azienda 90 giorni per mettere fine alle pratiche anti concorrenziali nel campo della ricerca web
Cronaca

Pedofilia, la BBC dovrà risarcire Cliff Richard

L'emittente pubblica britannica è condannata a rimborsare la leggenda della musica pop per aver violato la sua privacy nella copertura del caso, poi caduto nel nulla
Cronaca

Mario Botta è campione di architettura

Dopo i Mondiali di calcio, l'Archi World Cup vede scendere in campo i maggiori esponenti di quest'arte - A vincere l'edizione 2018 è l'architetto di Mendrisio
Cronaca