3/5

Schulz rinuncia al ministero degli Esteri

GERMANIA - L'obiettivo del presidente della SPD è di non mettere a rischio il voto della base del partito sulla Grosse Koalition

BERLINO - Il leader dell'Spd, Martin Schulz, ha ufficializzato la sua rinuncia alla carica di ministro degli Esteri nel prossimo governo Merkel. In una dichiarazione scritta, Schulz ha spiegato il suo gesto sottolineando che va chiuso il dibattito sulle nomine per non mettere a rischio il voto della base del partito sulla Grosse Koalition.

 Dall'annuncio di due giorni fa di voler assumere la guida della diplomazia nel governo Merkel, Schulz è rimasto sotto attacco nel suo partito con i vertici dell'Spd che, nelle ultime ore, gli avrebbero dato un ultimatum.

09 febbraio 2018 14:43
ats


Condividi

Prossimi articoli

Iran, tutti morti i 65 passeggeri dell'aereo

Partito da Teheran, il volo era diretto nella città sudoccidentale di Yasuj: il crash a sud di Isfahan - Un passeggero che avrebbe dovuto essere a bordo è salvo avendo perso il velivolo
Cronaca

Uccise la badante e gettò il cadavere nel Po, arrestato 2 anni dopo

È stata una vera e propria "esecuzione" quella di Kruja Lavdije, la badante albanese di 40 anni scomparsa da San Colombano al Lambro (Milano) e ritrovata cadavere nove giorni dopo, l'8 giugno 2016
Cronaca

Francia: valanghe e incidenti nelle Alpi, 4 i morti

Cronaca