3/5

È di nuovo tempo di Bellinzona Blues Sessions

Aperta la 4. edizione - Stasera si continua con Joe Louis Walker

Bellinzona - Il talento della Band of Brothers, le sonorità innamorate degli anni Cinquanta di Nico Duportal & His Rhythm Dudes e naturalmente l'atmosfera di festa propria della manifestazione gratuita organizzata da Coopaso. Questi gli ingredienti della prima serata della quarta edizione delle Bellinzona Blues Sessions apertesi giovedì in piazza Governo. A dare il via ai concerti sul palco principale, un impressionante gruppo creato proprio per l'occasione, la Band of Brothers, formato da giovani musicisti molto attivi nella nosta regione e anche fuori dai nostri confini. Un gruppo di amici capaci di muoversi con intesità e classe tra jazz, blues e rock, ovvero Rocco Lombardi, Frank Salis Daniel Macullo, Matteo Ballabio, Gian-Andrea Costa, Davide Delcò, Matteo Bertini e Marco Nevano. Dopo di loro, dalla Francia, il gruppo del chitarrista e cantante Nico Duportal, fra atmosfere rock'n'roll e rhythm & blues delle origini, jump e blues e surf per concludere la prima calda serata. Stasera si continua. Dalle 18.30 il Blues Aperò con la T-Rooster Band e il Blues Dinner con The Suitcase Brothers. I concerti sul palco principale, inizieranno solo alle 22, per via della partita Svizzera - Serbia. Il primo a salire in scena sarà il pianista e cantante Carl Sonny Leyland insieme a Egidio "Juke" Ingala & The Jacknives seguito da Joe Louis Walker, artista statunitense vincitore di 4 Blues Blues Music Awards, influenzato da blues, soul, funk, jazz e gospel. 

22 giugno 2018 06:35
red.spettacoli


Condividi

Prossimi articoli

“Lele” dei Negramaro ricoverato in gravi condizioni

Il chitarrista della nota band italiana sarebbe stato colpito da un'emorragia cerebrale mentre si trovava nella sua abitazione
Musica

Alla riscoperta del più schivo dei Pink Floyd

Dieci anni fa si spegneva a Londra Richard Wright - Tra gli autori di alcuni dei pezzi migliori della band, da Echoes a The Great Gig in The Sky
Musica

Svelato il programma di Locarno City of Guitars

Due giorni intensi che permetteranno ai fan di conoscere meglio i loro artisti preferiti grazie al "Palco Sofà" dove i chitarristi racconteranno le proprie esperienze e i propri segreti
Musica