3/5

Con Arbore e tante stelle una festa per Estival

La 40. edizione il 6 e 7 luglio a Mendrisio, dal 12 al 14 luglio a Lugano

LUGANO - Quattro decenni di musica e di grandi emozioni. Estival Jazz si prepara a festeggiare la sua quarantesima edizione il 6 e 7 luglio a Mendrisio e dal 12 al 14 luglio a Lugano.  Grandi nomi ed entusiasmanti scoperte compogono come da tradizione il cartellone, in quella che per Estival sarà l'ultima edizione sostenuta in qualità di sponsor principale dal Credit Suisse. La prima serata in piazzale alla Valle a Mendrisio inizierà sulle note dell'afrogroove della bassista Manou Gallo, scivolerà nella bossa nova e nel jazz del brasiliano Vinicius Cantuaria e si chiuderà con la travolgente energia di un gruppo di casa nostra, i Re: Funk che avranno come ospite d'eccezione il sassofonista di James Brown Pee Wee Ellis. Sabato 7 luglio un altro musicista ticinese darà il via alla seconda serata di Mendrisio, il chitarrista Joe Colombo, seguito dal mostro sacro del basso Stanley Clarke per finire con gli MF Robots fra acid jazz e funk. Il 12 luglio piazza della Riforma a Lugano accoglierà l'orchestra della Svizzera italiana diretta da Markus Poschner e il chitarrista Nguyen Le che reinterpreteranno i Pink Floyd di The Dark Side of The Moon. Dall'india arriverà poi il gruppo degli Akalavya, seguiti dai Kennedy Administration. Venerdì 13 luglio si comincia con un super gruppo, gli Hudson, con il batterista Jack DeJohnette, il chitarrista John Scofield, il tastierista John Medeski e il bassista Scott Coley seguiti dal pianista Michel Camilo e dal chitarrista Tomatito, per concludere fra ritmi festosi con l'orchestra guidata dal cileno Chico Trujillo. Sabato 14 luglio un incredibile protagonista dello spettacolo e della musica, il grande Renzo Arbore con la sua Orchestra italiana per finire sulle note del London Community Gospel Choir. E per l'dizione del 40., assicurano gli organizzatori Jacky Marti e Andreas Wyden, le sorprese non mancheranno.

 Il sito di Estival

15 maggio 2018 12:47
red. spettacoli


Condividi

Prossimi articoli

"Che emozione portare Morricone nella mia Locarno"

Gabriele Censi, titolare della GC Events, alla vigilia dei due importanti eventi in Piazza Grande: "Un lavoro enorme per portare Schulz e il Maestro: ne vado orgoglioso" - "Prezzi dei biglietti alti? Se solo avessimo avuto più collaborazione..."
Musica

I Gotthard a Praga per un concerto veramente speciale

La rockband più famosa della svizzera aprirà il concerto dei Rolling Stones il prossimo 4 luglio
Musica

Robin Schulz pronto a scaldare piazza Grande

Ultimi biglietti disponibili per il "Connection Festival a Locarno - Il dj tedesco sarà protagonista della serata a Locarno
Musica