3/5

Anche Arbore per i 40 anni di Estival Jazz

La manifestazione musicale torna con cinque serate stellari e un programma straordinario nelle piazze di Mendrisio e Lugano

LUGANO - Estival torna a far vibrare la piazza con la sua musica e il suo entusiasmo. Poter festeggiare la quarantesima edizione è un motivo di orgoglio per Jacky Marti e Andreas Wyden, gli storici iniziatori di questo straordinario appuntamento musicale, nonostante tempi difficili e complessi da ogni punto di vista.

Con cinque serate stellari anche quest'anno Estival è pronto a conquistare il pubblico delle piazze di Mendrisio e Lugano con un programma straordinario. Per la sua 40esima edizione sono previsti tanti concerti (e alcune prestigiose sorprese...). Estival sarà il 6 e 7 luglio sul palco di piazzale alla Valle di Mendrisio e dal 12 al 14 luglio in piazza della Riforma a Lugano.

Il programma in breve:

Venerdì 6 luglio a Mendrisio: Manou Gallo, Vinicius Cantuaria, Re:Funk feat. Pee Wee Ellis

Sabato 7 luglio a Mendrisio: Joe Colombo Trio, The Stalnley Clarke Band, MF Robots

Giovedì 12 luglio a Lugano: Nguyen Lê Orchestra della Svizzera italiana "Celebrating The Dark Side of the Moon", Ekalavya, Kennedy Administration

Venerdì 13 luglio a Lugano: Hudson, Michel Camilo & Tomatito, Chico Trujillo

Sabato 14 luglio a Lugano: Renzo Arbore e l'orchestra italiana, London Community Gospel Choir.

Il programma completo è consultabile sul sito www.estivaljazz.ch.

15 maggio 2018 17:11
Red. Online


Condividi

Prossimi articoli

Da diciott'anni... on the rock!

Raggiungono la maggiore età i Bellinzona Beatles Days in programma dal 2 al 4 agosto in Piazza del Sole - A farla da padrone il rock "Made in Italy" con due delle sue principali icone: la PFM e Ricky Gianco
Manifestazioni

Pardo d’onore a Bruno Dumont

Il regista francese sarà premiato durante la 71esima edizione del Festival di Locarno - Sarà ospite in piazza Grande sabato 4 agosto
Manifestazioni

Berset inaugura il Padiglione svizzero

Il tema dell'edizione di quest'anno, diretta dalle curatrici irlandesi Yvonne Farrell e Shelley McNamara, è "Freespace" - GUARDA LE FOTO
Manifestazioni