3/5

"Metti un personaggio sotto pressione: è lì che mi diverto"

Parla Antoine Fuqua, regista di The Equalizer 2, sabato in piazza Grande

"Per ispirarmi, un personaggio deve avere sicuramente forza, deve avere in sé dell'intensità, passione e intelligenza. Credo, come regista, di rispondere bene alle storie su gente sotto pressione: trova un personaggio, mettigli addosso un bel po' di pressione e vedi come reagisce. È lì che  mi diverto di più". A dirlo è Antoine Fuqua nell'intervista che pubblichiamo lunedì sul CdT. Il regista statunitense è a Locarno con The Equalizer 2 che stasera, sabato, sarà proiettato in prima svizzera in piazza Grande. Il film vede protagonista Denzel Washington, per la quarta volta a fianco di Fuqua dopo Training Day - per cui ha vinto un Oscar -, il primo The Equalizer e il remake de I Magnifici Sette. E Fuqua non mente: di pressione sul personaggio di Robert McCall, interpretato da Washington, ce n'è parecchia in questo thriller d'azione.

  l trailer ufficiale

I particolari sul giornale
Edizione del 06 Agosto 2018 a pagina
04 agosto 2018 18:02
fa.co.


Condividi

Prossimi articoli

Uno 007 analogico in un mondo digitale

Rowan Atkinson è per la terza volta il maldestro Johnny English
Cinema

Tre uomini visti da una donna

Nel documentario "Almost There" della regista svizzera Jacqueline Zünd
Cinema

Scatena il mostro alieno che c'è in te

Con "Venom" la Marvel ha un nuovo (anti)eroe cinematografico
Cinema