3/5

Achille Castiglioni protagonista al m.a.x. Museo

Il celebre designer italiano al centro di un'esposizione nella cittadina di confine - L'inaugurazione è prevista domani

CHIASSO - In occasione del centenario della nascita, il m.a.x. Museo di Chiasso celebra un grande protagonista della stagione d'oro del design italiano: Achille Castiglioni, architetto di fama internazionale dalla forte capacità visionaria, che ha realizzato 290 oggetti di design e ben 484 allestimenti, terreno di sperimentazione e innovazione.

L'esposizione, che apre i battenti giovedì 31 maggio e potrà essere ammirata fino a domenica 23 settembre, si concentra sulla grande capacità di regia che emerge nel lavoro di Castiglioni. Schizzi, disegni, modelli, testimonianze video, oggetti originali, prototipi e testi autografi – di cui una gran parte presentata per la prima volta – mettono in evidenza la perfetta combinazione di semplicità e ironia che caratterizza la profondità delle sue idee e la sua abilità nel costruire spazi in stretta collaborazione con i graphic designers, in particolare lo svizzero Max Huber.

L'inaugurazione della mostra si terrà domani, 30 maggio, dalle 19 alla presenza di Davide Dosi, capodicastero Educazione e Attività culturali di Chiasso, di Carlo e Giovanna Castiglioni della Fondazione Achille Castiglioni, e dei curatori: Ico Migliore, Mara Servetto (Migliore+Servetto Architects), l'architetto Italo Lupi e Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice del m.a.x. museo. Al termine, un aperitivo sarà offerto a tutti i presenti.

Dopo l'aperitivo, alle 20.30 è in programma una conferenza pubblica di Carlo e Giovanna Castiglioni dal titolo "Achille Castiglioni e Max Huber, due visionari del design".

29 maggio 2018 11:00
Red. Online


Condividi