3/5

Achille Castiglioni protagonista al m.a.x. Museo

Il celebre designer italiano al centro di un'esposizione nella cittadina di confine - L'inaugurazione è prevista domani

CHIASSO - In occasione del centenario della nascita, il m.a.x. Museo di Chiasso celebra un grande protagonista della stagione d'oro del design italiano: Achille Castiglioni, architetto di fama internazionale dalla forte capacità visionaria, che ha realizzato 290 oggetti di design e ben 484 allestimenti, terreno di sperimentazione e innovazione.

L'esposizione, che apre i battenti giovedì 31 maggio e potrà essere ammirata fino a domenica 23 settembre, si concentra sulla grande capacità di regia che emerge nel lavoro di Castiglioni. Schizzi, disegni, modelli, testimonianze video, oggetti originali, prototipi e testi autografi – di cui una gran parte presentata per la prima volta – mettono in evidenza la perfetta combinazione di semplicità e ironia che caratterizza la profondità delle sue idee e la sua abilità nel costruire spazi in stretta collaborazione con i graphic designers, in particolare lo svizzero Max Huber.

L'inaugurazione della mostra si terrà domani, 30 maggio, dalle 19 alla presenza di Davide Dosi, capodicastero Educazione e Attività culturali di Chiasso, di Carlo e Giovanna Castiglioni della Fondazione Achille Castiglioni, e dei curatori: Ico Migliore, Mara Servetto (Migliore+Servetto Architects), l'architetto Italo Lupi e Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice del m.a.x. museo. Al termine, un aperitivo sarà offerto a tutti i presenti.

Dopo l'aperitivo, alle 20.30 è in programma una conferenza pubblica di Carlo e Giovanna Castiglioni dal titolo "Achille Castiglioni e Max Huber, due visionari del design".

29 maggio 2018 11:00
Red. Online


Condividi

Prossimi articoli

Il Leone d'Oro va alla Svizzera

Un giovane team di architetti del Politecnico federale di Zurigo ha vinto il prestigioso premio per la miglior partecipazione nazionale con il progetto "Svizzera 240 House Tour"
Arte